Art bonus

Ultima modifica 22 giugno 2020

ART BONUS PER SAN GRATO

Terruggia aderisce al decreto “Art Bonus”, che introduce strumenti concreti ed operativi per sostenere il patrimonio culturale e rilanciare il settore turistico. Con il nuovo Art Bonus sarà infatti detraibile il 65% delle donazioni che le singole persone e le imprese faranno in favore di musei, siti archeologici, archivi, biblioteche, teatri e fondazioni lirico sinfoniche. L’iniziativa è stata fortemente assecondata dall’attuale ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini. Grazie a questo decreto, da quest'anno, i cittadini e le imprese potranno fare donazioni dirette per il restauro di beni culturali e avere un sconto fiscale da detrarre, in tre anni, dall’Irpef. Nello specifico ogni contribuente che dona dei soldi per la manutenzione, la protezione e il restauro dei beni culturali e dei teatri pubblici o per il sostegno delle fondazioni liriche e degli istituti di cultura (sempre di proprietà pubblica) potrà detrarre dalle tasse parte della somma versata. Più in dettaglio, per l’anno 2014 e 2015 gli importi versati a favore di “Art Bonus” potranno usufruire della detrazione fiscale del 65% scalabile nell’arco di tre anni, mentre per quelli versati nel 2016, la detrazione fiscale è del 50%,sempre scalabile nell’arco di tre anni. La somma che si potrà scontare, comunque, non potrà superare il 15 per cento del reddito imponibile, per i contribuenti privati, e lo 0,5 per cento dei ricavi annui, per le imprese.

La Giunta Comunale del 12/11/2014, così come previsto dal decreto “Art Bonus”, ha individuato un intervento importante per la fruizione e per la salvaguardia delle opere presenti nella splendida chiesetta di San Grato: progettazione e realizzazione dell’impianto di climatizzazione degli ambienti della struttura. La chiesa, di proprietà comunale, molto amata dalla comunità terruggese, nel recente passato è stata oggetto di restauro strutturale e architettonico. Della struttura esistono attestazioni documentarie risalenti al 1584, e sono custodite opere risalenti al 1600, come l’altare che ha un’icona con l’affresco dell’Assunzione della Madonna, oppure il Crocefisso ligneo dello stesso periodo. La chiesa è utilizzata soltanto nel periodo estivo per officiare funzioni religiose.

L’intervento previsto per la realizzazione dell’impianto ammonta ad un costo di 25.000 €, che potrà essere finanziato anche con i fondi provenienti dalle erogazioni liberali dei cittadini e delle imprese. Il contributo potrà essere erogato attraverso un bonifico bancario sul conto della tesoreria comunale:

IBAN: IT27J07601 03200 0010 4861 4026, utilizzando la causale: Art-Bonus erogazione liberale a favore dell’impianto di climatizzazione per il recupero e la salvaguardia delle opere artistiche della chiesetta di San Grato.

Per ottenere la detrazione del 65 % sarà poi sufficiente conservare la ricevuta del versamento ed esibirla in sede di dichiarazione dei redditi. L’ammontare dei contributi e le modalità di utilizzo saranno costantemente aggiornati e resi pubblici attraverso una pagina specifica del sito internet del Comune www.comune.terruggia.al.it  , dove è possibile recuperare, in allegato,  la delibera e lo stato di avanzamento del progetto.

 

Rendicontazione 2014
Allegato formato pdf
Scarica